Caso Vos Thalassa: una discutibile pronuncia della Corte d’Appello di Palermo sui rapporti tra legittima difesa e non-refoulement

Nel luglio 2018 alcuni migranti fuggiti dalla Libia pongono in essere condotte aggressive per impedire che l’equipaggio dell’imbarcazione che li ha soccorsi in mare li riconsegni alla Guardia costiera libica. La Corte d’Appello di Palermo, ribaltando il giudizio di primo grado, ha condannato gli imputati negando la sussistenza della causa di giustificazione della legittima difesa per difetto del requisito della involontaria causazione del pericolo.

Archivi

Categorie

Categoria: Osservatorio della giurisprudenza
Tags: , , , ,

Articoli Correlati

Menu