L’accoglienza e il trattenimento del richiedente asilo dopo il c.d. decreto immigrazione 2020: tra (tiepidi) ritorni al passato e nuove restrizioni

La conversione in legge del d.l. 21 ottobre 2020, n. 130, c.d. Decreto immigrazione, offre l’occasione di soffermarsi sul tema dell’accoglienza dei richiedenti asilo secondo la prospettiva dei centri a questo servizio destinati, consentendo al lettore più attento di comprendere come non vi sia alcuna reale soluzione di continuità rispetto a un impianto che, proprio per questo, appare in realtà consolidato e che conferma la classificazione dei centri di accoglienza secondo tre categorie, cui resta affiancata l’ipotesi del trattenimento, che vede nella disciplina convertita un inasprimento delle ipotesi a carico dei richiedenti asilo.

Menu